• 28
  • Settembre

Bioeconomia, Demoday TerraNext l’11 ottobre a Napoli. Imperiale: Settore ad alto tasso di innovazione

La terra ha bisogno di una nuova economia. Una Bioeconomia. È necessario creare un nuovo modello di sviluppo in grado di riconnettere ambiente, processi produttivi e società.

Terra Next è il primo Acceleratore dedicato alle migliori startup operanti nel settore della Bioeconomy. Il prossimo 11 Ottobre 2022 presso il Campus di San Giovanni a Teduccio, Università di Napoli “Federico II”, appuntamento con il Demo Day, il momento culmine e conclusivo della prima edizione del programma di accelerazione. In questa occasione, le otto startup che hanno preso parte al percorso, proporranno la loro soluzione innovativa, soprattutto nella prospettiva di crescita maturata nel corso di questi mesi di formazione. Un’opportunità di networking importante tra startup e gli investitori e le aziende dell’ecosistema Terra Next, con l’obiettivo di creare occasioni di collaborazione in un’ottica di crescita e innovazione.

“Il valore aggiunto della bioeconomia italiana è di circa 100 miliardi di euro ed impiega oltre due milioni di addetti. Con il 6,4% in termini di valore aggiunto e quasi l’8% per l’occupazione, l’Italia è fra i paesi in Europa a più alta incidenza della bioeconomia all’interno del sistema economico. Ricerca e innovazione sono traino di progresso e sostenibilità”, osserva Edoardo Imperiale, amministratore delegato del Campania Digital Innovation Hub, partner scientifico di Terra Next.

L’evento sarà diffuso in streaming sulla pagina LinkedIn di Cariplo Factory e sul sito ufficiale di Terra Next.

Per ricevere il promemoria della diretta streaming dei pitch delle startup, registrati al seguente link:https://bit.ly/TerraNext_DemoDay