• 07
  • Dicembre

Aiuti di Stato: adottata la comunicazione a favore degli IPCEI (importanti progetti di comune interesse europeo)

La Commissione europea ha adottato la comunicazione riveduta sulle norme in materia di aiuti di Stato a favore di importanti progetti di comune interesse europeo (la “comunicazione sugli IPCEI”).

Gli IPCEI sono ambiziosi progetti transfrontalieri che mobiliteranno investimenti per innovazioni d’avanguardia nei settori dell’idrogeno, del cloud, della salute e della microelettronica. Essi contribuiranno alla realizzazione delle strategie dell’UE, tra cui il Green Deal europeo e la strategia digitale, e promuoveranno la ripresa dell’economia dell’UE.

La comunicazione riveduta stabilisce i criteri per la valutazione degli aiuti degli Stati membri a favore degli IPCEI e gli obiettivi sono:

  • rafforzare il carattere europeo e aperto degli IPCEI: gli IPCEI dovranno coinvolgere almeno quattro Stati membri e dovranno essere strutturati in modo trasparente e inclusivo;
  • facilitare la partecipazione delle piccole e medie imprese agli IPCEI: le piccole imprese potranno contribuire ai progetti in misura più limitata rispetto alle imprese più grandi, mentre viene incoraggiata la collaborazione tra le grandi imprese che partecipano a un IPCEI e le PMI;
  • allineare gli obiettivi alle attuali priorità dell’UE: gli IPCEI contribuiranno alle strategie ambientali dell’UE e accelereranno la transizione verde, e i progetti dovranno dimostrare di “non arrecare un danno significativo”.

La comunicazione sugli IPCEI entrerà in vigore dal 1° gennaio 2022.

Per la comunicazione UE vai al link https://ec.europa.eu/commission/presscorner/detail/it/IP_21_6245